farfalla
uccellino-2

PROGETTO
DIDATTICO

"INCONTRO CON LA NATURA"

La sezione Primavera è un servizio educativo che consente la crescita dei bambini offrendo stimoli ed opportunità che consentono la costruzione dell’identità, dell’autostima, della socializzazione e dell’interazione con gli altri bambini. La giornata viene organizzata tenendo presenti i ritmi ed i tempi dei bambini, integrando momenti di vita quotidiana legati soprattutto al soddisfacimento di bisogni primari ovvero l’alimentazione, il riposino, la pulizia, a momenti di gioco organizzato, laboratori e attività didattiche.

FINALITÀ, MOTIVAZIONI E ATTIVITÀ

Nel rispetto della necessità del bambino e dei modi in cui conosce il mondo, le esperienze nella natura risponderanno alle sue necessità di sperimentare, scoprire e apprezzare ciò che lo circonda, imparando soprattutto a rispettare l’ambiente. Il giardino della sezione primavera e quello più grande dell’infanzia verranno vissuti come momenti di gioco libero ma anche di esplorazione delle piante, animali e oggetti naturali in essi presenti. Le loro scoperte verranno utilizzate dall’insegnante come stimolo per costruire attività e giochi in merito. La manipolazione di elementi della natura come sabbia, fango, terra, acqua, erba, piante, legno, svilupperà le loro abilità grosso e fino motorie. L’osservazione dell’ “intorno a me” naturale li avvicinerà alla rotazione stagionale.

OBIETTIVI

- Riconoscere gli oggetti naturali e saper nominare;
- Esplorare la natura attraverso il movimento e la manipolazione;
- Giocare in maniera simbolica con “oggetti poveri”.

TRAGUARDI

- Il bambino riconosce gli oggetti naturali e le loro caratteristiche, facendo confronti e categorizzandoli;
- Osserva con attenzione il suo corpo, gli organismi viventi e i loro ambienti, i fenomeni naturali, accorgendosi dei loro cambiamenti.

METODOLOGIA

I bambini avranno l’opportunità di esplorare la natura in maniera autonoma, altre invece saranno dei percorsi strutturati e organizzati dall’insegnante. Tutto il corpo è usato come strumento sensoriale: vista, olfatto, tatto. La realtà è una fonte d’ispirazione sia per i bambini che per l’educatrice, e gli elementi naturali verranno usati per costruire, modellare, conoscere, creare, dipingere, capire, imparare. La libertà d’esplorare verrà mediata da regole per il rispetto della natura, degli altri, con limiti per rendere le esperienze interessanti e soprattutto sicure.

CIAO!

Entra ed inizia